Home » » A Torino doppio trapianto di fegato e staminali, prima volta in Italia

 

A Torino doppio trapianto di fegato e staminali, prima volta in Italia

L’operazione su un bambino venezuelano di otto anni

TORINO - Intervento innovativo alla Città della Salute di Torino. Per la prima volta in Italia è stato effettuato un doppio trapianto di fegato e di cellule staminali ematopoietiche, su un bambino venezuelano di 8 anni affetto da sindrome di Iper-Ig M, una rara e grave forma di immunodeficienza.

Ma il caso del bimbo operato è particolare poiché la sindrome è legata a un difetto di CD40 ligando. Una mutazione mai pubblicata e oggetto di studio. Così i genitori di Andrea hanno cercato nel mondo un centro per affrontare un percorso così impegnativo e rischioso.

Sono arrivati così in Italia nella primavera del 2014, supportati dalla cooperazione sanitaria Associazione per il trapianto di midollo osseo, in contatto con la Fundacion para el Transplante de Médula Osea in Venezuela. Dopo la valutazione, l’équipe piemontese decide di eseguire per primo il trapianto d’organo per consentire di affrontare il successivo trapianto allogenico di cellule staminali ematopoietiche, che prevede una preparazione con chemioterapia e necessita di adeguate funzionalità d’organo.

Nell’ottobre 2014 il bambino viene messo in lista d’attesa per il trapianto di fegato e nel marzo del 2015, presso le Molinette, viene sottoposto a trapianto di fegato da donatore pediatrico dall’équipe di Mauro Salizzoni. Dopo pochi giorni in regime intensivo, viene trasferito all’ospedale Regina Margherita, Reparto di Gastroenterologia.

E a circa 30 giorni dal trapianto di fegato, Andrea viene sottoposto a trapianto allogenico di staminali ematopoietiche midollari. Il donatore è una donna americana compatibile. Dopo un periodo di isolamento, necessario per l’importante immunosoppressione, il bambino sta ora gradatamente riprendendo la sua quotidianità, insieme alla famiglia, ed è ora ricoverato presso l’Oncoematologia del Regina Margherita. (Adnkronos)

(12 Ago 2015 - Ore 22:34)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Miasmi al Miami, il comitato di quartiere incontra l'Assessore

    10 Ott 2019 - Riunione nei giorni scorsi a palazzo Falcone per discutere della problematica che affligge i residenti da anni. Lo scorso anno era stato presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Civitavecchia. Ieri diverse le zone della città colpite dalla puzza di bruciato. Cerreto avvolto da una cappa di fumo. Odore acre avvertito fino a Valcanneto

  • Torna la “Marcia degli alberi”

    09 Ott 2019 - Il corteo sfilerà domenica mattina per alcune vie della città fino a raggiungere i giardini di via Firenze. Sabato in piazza Rossellini al via la seconda edizione di “Adotta e cresci una quercia”

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy