Home » » Snc: attacco ai piani alti

 

Snc: attacco ai piani alti

SERIE A2. Rossocelesti di scena domani alle 15 al PalaGalli contro il Telimar Palermo. La giovanissima mezz’ala classe 2000 Luca Pagliarini: «Giochiamo contro una squadra che merita il nostro rispetto, però nell’acqua amica l’unico vero obiettivo è vincere»

di MATTEO CECCACCI

Obiettivo secondo posto per la Snc Enel Civitavecchia che, nel match valevole per la 9^ giornata del campionato di pallanuoto maschile di serie A2, affronterà domani alle 15 al PalaGalli il Telimar Palermo di coach Antonio Piccione. Senza dubbio, entrambe le compagini andranno alla ricerca dei tre punti, ma con scopi ben diversi: i civitavecchiesi vogliono il secondo posto per gli ambiti playoff; mentre i siciliani  desiderano una salvezza sicura.
I rossocelesti, reduci dalla vittoria in Puglia contro il Waterpolo Bari, possono vantare nuovamente la presenza del titolarissimo portiere Giordano Visciola, che nella trasferta di sabato scorso ha dimostrato di aver superato alla grande l’infortunio che l’aveva costretto ad operarsi all’occhio destro.
I tirrenici, inoltre, attualmente sulla terza casella della classifica con 16 punti all’attivo a -3 dal Latina (che giocherà in contemporanea con la Pol. Muri Antichi) e a -5 dalla capolista Salerno, dovranno dare il massimo contro un team che sarà più carico che mai. Il Telimar Palermo, infatti, ha battuto il Salerno nella precedente sfida, condannando i campani alla prima sconfitta stagionale.
I biancoblu, che vantano il settimo posto in classifica a -1 dal Vis Nova (impegnato in Abruzzo ospite del Pescara) concentreranno le loro qualità e doti sui senatori, nonché i migliori capocannoniere Lisica e Lo Cascio.
«Sarà - commenta la mezz’ala Luca Pagliarini - una sfida complicata da affrontare. Il Telimar ha battuto il Salerno e noi non dovremo sottovalutarlo, ma in casa noi giochiamo per vincere. La mia prima rete di sabato scorso a Bari sta a significare il mio duro lavoro. Sicuramente non lo dimenticherò, ma spero sia una delle tante.  Non facciamo - conclude il nipote di coach Pagliarini - troppi ragionamenti sul futuro, ci alleniamo al massimo e affrontiamo una partita alla volta».
A dirigere il match gli arbitri Rotondano e Marongiu.

(09 Feb 2018 - Ore 18:53)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy