Home » » Mondo Convenienza, su Fb un post con i festeggiamenti di Viterbo. Lavoratori di  Tarquinia offesi: ''Di cattivo gusto''

 

Mondo Convenienza, su Fb un post con i festeggiamenti di Viterbo. Lavoratori di  Tarquinia offesi: ''Di cattivo gusto''

Ennesimo schiaffo per i 18 lavoratori in attesa di sapere il loro futuro dopo la chiusura del negozio

TARQUINIA – Uno schiaffo a mano piena, l’ennesimo,  nei confronti dei 18 lavoratori che lo scorso 30 settembre hanno dovuto dire addio al punto vendita di Tarquinia targato Mondo Convenienza. A sollevarlo, il post, davvero poco felice, apparso sui social con il quale i lavoratori e l’azienda (Iris srl) esultano ad un anno dall’apertura del negozio di Viterbo, con tanto di foto di gruppo della festa, nella quale sono ritratti i dipendenti del punto vendita e il capo area manager sud, Giorgio Bonaventura, con quest’ultimo intento ad esibire con le dita il simbolo della vittoria.
Ancora una volta amareggiati i 18 lavoratori che erano impiegati a Tarquinia: “Mentre noi siamo ancora in trattativa con l’azienda e siamo tutti disperati per il nostro futuro – commentano i lavoratori – i nostri colleghi del negozio di Viterbo insieme al capo area festeggiano. Sono felici perché chiudendo Tarquinia le loro vendite sono inevitabilmente salite?!”. La foto è stata pubblicata anche sulla pagina Facebook di Mondo Convenienza, lasciando esterrefatti i 18 lavoratori in attesa di sapere gli esiti della trattativa con i sindacati. 
“Ad appena 9 giorni dalla chiusura di Tarquinia – aggiungono – la società festeggia il primo anno di apertura di Viterbo. Ora la domanda ci sorge spontanea: festeggiano per Viterbo o perché sono riusciti a far fuori 18 scomodi dipendenti di Tarquinia?”. Chiaro che le domande ironiche sono rivolte all’azienda: “I dipendenti non hanno alcuna colpa – dicono da Tarquinia – alcuni di loro li conosciamo e loro hanno tutto il diritto di essere felici e festeggiare, ma l’azienda  ci sorprende ancora per l’ennesima volta. L’area manager era da noi a comunicarci la chiusura, ed ha saputo della nostra disperazione. Noi ci abbiamo lasciato il cuore lì dentro quel negozio; oltre alla paura per il futuro la nostra disperazione è legata ad un sentimento personale. Quel segno di vittoria è di cattivo gusto. E inoltre, la Iris dice di non passarsela bene e poi partecipa ai festeggiamenti?”.

Intanto la gran parte dei lavoratori di Tarquinia attendono gli esiti del secondo incontro che Mondo Convenienza ha avuto ieri con il sindacato Ugl. Altri invece attendono la convocazione dell’ispettorato del lavoro per avviare un accordo in sede di conciliazione, dopo che i Cobas sono stati respinti dall’azienda. 
 

(10 Ott 2018 - Ore 06:32)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy