Home » » Ma che freddo fa

 

Ma che freddo fa

Ma che freddo fa, cantava Nada. E in effetti fa davvero freddo in questi giorni. E i prossimi si annunciano addirittura più rigidi. L'alta pressione sta infatti invadendo nuovamente l'Italia: tanto sole ma anche tanto freddo. Soprattutto nelle ore notturne. Le temperature - spiegano gli esperti del sito ilmeteo.it - subiranno una diminuzione soprattutto di notte, per due principali motivi.

1. Il cielo sereno favorirà la rapida perdita di calore acquistato durante il giorno grazie all'irraggiamento del sole, con conseguente raffreddamento del terreno. Ove le temperature diurne si troveranno già basse, quelle notturne potranno scendere anche di 4/5 gradi sotto lo zero (in pianura).

2. La presenza di neve al suolo (come in Piemonte e su alcune zone dell'Emilia, e comunque in montagna) creerà l'effetto albedo, ossia un minor riscaldamento dell'atmosfera a livello del suolo. Con questo effetto le temperature, dove ci sarà la presenza di un manto nevoso, si manterranno molto basse di giorno, e di notte scenderanno di parecchi gradi sotto lo zero (come a Torino dove sono previsti -5°).

TEMPERATURE - Valori notturni al Nord sottozero per molti giorni, fino a -5° in pianura (come a Torino). Pochi gradi sopra lo zero lungo le coste centrali, fino a 10-12° su alcuni settori del Sud. Di giorno, fino a 7/8° al Nord, non più alti di 11-12° al Centro e fino a 14° al Sud. Nel corso della settimana i valori saliranno di qualche grado su tutte le regioni, per poi calare nuovamente a partire da domenica 10 dicembre. (Adnkronos)

(06 Dic 2017 - Ore 09:22)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Mosaico(foto Rosario Sasso)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Lunedì non si ritira l’umido

    19 Gen 2018 - CERVETERI - Elena Gubetti, assessora all’Ambiente, rende noto che a causa di un’emer ...

  • Scarichi a mare: fuori i responsabili

    19 Gen 2018 - Non una scoperta choc quella di questi giorni ma uno scempio ambientale che dura da anni perchè a Ceri non c’è mai stato il depuratore. Riunione operativa tra il sindaco Pascucci, l’ufficio tecnico del Comune e i vertici di Acea Ato 2 sul tema della depurazione. La Procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo contro ignoti per appurare le responsabilità

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Luca Grossi - © Copyright 1999-2018 SEAPRESS - Privacy Policy