MARTEDì 23 Gennaio 2018 - Aggiornato alle 22:43

Home » » La gestione dell'ambulatorio veterinario è divenuta insostenibile

 

La gestione dell'ambulatorio veterinario è divenuta insostenibile

Lettera di un amante degli animali ad Asl e Comune

Vorrei cortesemente significare che la gestione del locale ambulatorio veterinario sta diventando insostenibile e paradossale.
Prescindendo dal rapporto non propriamente ottimale con gli utenti che, è' bene ricordarlo, svolgono a proprie spese e con grandi sacrifici un attività sociale prendendosi cura dei randagi,gatti e cani ,che in un contesto civile dovrebbe essere a carico delle istituzioni ,e che in fin dei conti alle istituzioni chiedono solo un minimo di solidarietà, in questi giorni è sorto il problema della temporanea sostituzione del veterinario dott. De Paolis a causa infortunio.
Risulta surreale la pretesa avanzata da chi è' deputato a dirigere la struttura, dott. Volterrani, di indirizzare, o voler indirizzare gli utenti presso l'ambulatorio di Bracciano invece di provvedere ad una temporanea quanto logica sostituzione del medesimo.
Ribadisco, qualora ce ne fosse bisogno che la quasi totalità di chi svolge questa attività solidale e' anziana ,in condizioni economiche non certamente agiate e raramente in possesso di un mezzo di locomozione .
Infine spiace constatare come da ormai diversi mesi l'approccio tra ambulatorio e utenza  abbia subito un decremento nei rapporti umani e ciò è un offesa a tutto il mondo degli animalisti.
Spero che questa ASL, le Istituzioni locali,e la sede nazionale degli Animalisti Italiani si attivino al più presto per porre fine a questa deprecabile situazione . 
Spero che gli enti in indirizzo si attivino quanto prima per riportare alla normalità un servizio che deve essere patrimonio di tutta la collettività e non viceversa.
Enzo Di Maio
 

(27 Ott 2016 - Ore 19:12)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Lunedì non si ritira l’umido

    19 Gen 2018 - CERVETERI - Elena Gubetti, assessora all’Ambiente, rende noto che a causa di un’emer ...

  • Scarichi a mare: fuori i responsabili

    19 Gen 2018 - Non una scoperta choc quella di questi giorni ma uno scempio ambientale che dura da anni perchè a Ceri non c’è mai stato il depuratore. Riunione operativa tra il sindaco Pascucci, l’ufficio tecnico del Comune e i vertici di Acea Ato 2 sul tema della depurazione. La Procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo contro ignoti per appurare le responsabilità

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Luca Grossi - © Copyright 1999-2018 SEAPRESS - Privacy Policy