Home » » Grando: “Nessuna marcia di Casapound”

 

Grando: “Nessuna marcia di Casapound”

Il Sindaco prende posizione sul convegno del movimento e striscioni di matrice di estrema destra. Multato chi ha affisso abusivamente cartelloni

LADISPOLI – “Nonostante la campagna elettorale a Ladispoli sia finita da mesi, ci sono forze politiche che continuano a fare propaganda sul nulla. Come incolpare l’amministrazione comunale di aver favorito lo svolgimento di un convegno di CasaPound nella sala consiliare di piazza Falcone. È il momento di fare chiarezza su polemiche pretestuose ed inutili”.

A parlare è il sindaco Alessandro Grando che ha replicato alle prese di posizione giunte da vari partiti e movimenti che hanno gridato allo scandalo in vista del convegno organizzato per il prossimo 15 gennaio da CasaPound a Ladispoli.

“Intanto precisiamo – spiega il sindaco Grando – che CasaPound ha regolarmente pagato l’affitto della sala consiliare dove non ci risulta sia in programma una raduno di camicie nere pronte a marciare su Ladispoli, bensì un partito politico che presenterà programmi e proposte ai suoi elettori. Ricordo inoltre che CasaPound non ha Consiglieri eletti in maggioranza, non fa parte dell’amministrazione di Ladispoli e non è un movimento politico fuorilegge, visto che partecipa regolarmente alle elezioni amministrative, regionali e politiche. Fugato ogni dubbio su ipotesi di adunanze sediziose, voglio ricordare che il presidente del consiglio comunale concede l’aula a chiunque ne faccia richiesta, senza discriminare partiti, movimenti e associazioni di qualunque colore, nel rispetto del regolamento approvato all’unanimità dal Consiglio comunale. L’aula, ovviamente, non può essere utilizzata per manifestazioni che prevedano la diffusione di messaggi di violenza o intolleranza”.

“Ad ogni modo le Forze dell’Ordine vigileranno affinché l’evento si svolga in modo civile e democratico. Colgo l’occasione – prosegue Grando – per informare la Città che le forze politiche che in questi giorni hanno tappezzato di manifesti le mura di Ladispoli, in spazi non autorizzati, sono state già multate dalla Polizia locale. Non saranno tollerati abusi da parte di nessun partito o movimento politico”.

(13 Gen 2018 - Ore 19:51)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

De-Relitti (foto Giammarco Morgi)

Civitavecchia, L'occhio

Palio (foto Francesco Pierucci)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy