GIOVEDì 22 Febbraio 2018 - Aggiornato alle 23:08

Home » » Furti nella notte: ritrovata una macchina rubata

 

Furti nella notte: ritrovata una macchina rubata

Potrebbe essere stata una banda di romeni ad agire giovedì a Tarquinia

TARQUINIA – Potrebbe essere stata una banda di romeni, forse quattro, ad agire giovedì notte a Tarquinia nella zona tra la provinciale Porto Clementino e la strada vecchia della Stazione. Gli inquirenti lavorano senza trascurare alcuna traccia.

Una pista importante sembra essere aperta dal ritrovamento da parte dei Carabinieri, di una macchina, una Golf, rubata una mese fa a Terni, proprio nei pressi dei furti che hanno interessato un bed and breakfast, l’abitazione adiacente, il Consmaremma, la Cantina sociale e la Centrale ortofrutticola. Una notte di follia, con tanto di bivacco dei malviventi nel giardino antistante la struttura ricettiva.

Saranno ora le tracce recuperate dalla Polizia Scientifica all’interno dell’auto e nei locali e le telecamere installate nella zona a poter offrire nuovi elementi all’indagine condotta dalla Polizia del dirigente Fabio Zampaglione.

Secondo quanto ricostruito, i ladri hanno fatto prima irruzione all’interno dei locali del Consmaremma, dove hanno rubato un furgone parcheggiato nell’area antistante; poi si sono recati nel vicino bad and breakfast, sfondando il cancello con il furgone. Lì, hanno poi rubato ogni cosa, tra cui diversi televisori. Il furgone carico di refurtiva si è però incagliato nel terreno, tanto che i ladri si sono dovuti recare nel vicino deposito della Prociv dove hanno rubato un camion utilizzato per trainare con la corda il furgone impantanato. Il tempo anche del bivacco, con materassi a terra, quindi il colpo alla Centrale ortofrutticola e alla Cantina sociale.

Ancora da quantificare il bottino trafugato, tra soldi, motozappe, gruppi elettrogeni e motoseghe. Il camion del Comune in dotazione alla Prociv è stato poi abbandonato.

Intanto ieri pomeriggio paura in centro, nei pressi dell’asilo, per un allarme incendio in un appartamento. Sul posto Polizia, Carabinieri e Vigili del fuoco dopo la segnalazione di un militare che passava in zona, accortosi del fumo proveniente dalla casa. L’uomo ha subito portato all’esterno il materiale infiammabile ed ha poi lanciato l’allarme.

(11 Feb 2018 - Ore 06:56)

Articoli correlati

 

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
© Copyright 1999-2018 SEAPRESS - Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy