Home » » Bomba d’acqua: disagi limitati

 

Bomba d’acqua: disagi limitati

Tempestivi gli interventi di Prociv e Vigili del fuoco a Tarquinia Nel centro storico un fulmine ha colpito la torre di piazza Duomo: black out elettrico per diverse ore

TARQUINIA - Il fortunale che ha colpito il litorale tarquiniese e gran parte dell’Italia, è stato superato senza particolari problemi grazie ai puntuali e tempestivi interventi della Protezione civile comunale di Tarquinia assieme ai vigili del fuoco.

Coordinato dal consigliere comunale Roberto Benedetti, il personale della Protezione civile comunale é intervenuto in varie parti del territorio tarquiniese: sotto il cavalcavia della stazione ferroviaria, allagato dall’acqua piovana; lungo la strada dell’Acquetta: per la rimozione di un albero caduto; lungo la strada "Grottelle", per liberare da acqua e fango i sottopassaggi della ferrovia e dell’autostrada; sulla strada provinciale Tarquiniense, per la rimozione di un albero abbattuto; infine in località "Pratini del Marta" dove, nei pressi dell’ex-deposito munizioni, un albero è caduto colpendo la linea elettrica e intrappolando un’autovettura in transito.

Il personale dell’Aeopc é invece intervenuto lungo la strada provinciale "Lupo Cerrino" e al Lido di Tarquinia dove si sono registrati alcuni allagamenti.

Interventi anche dei Vigili del fuoco di Viterbo nella zona tra Tarquinia e Tuscania attraversata da una tromba d’aria: presso la strada Carcarella, all’altezza del bivio per Montalto di Castro, un capannone in cemento e lamiera si è scoperchiato ed è stato abbattuto. All’interno c’erano dei cani che si sono tutti salvati.

Disagi inoltre si sono registrati soprattutto per i residenti del centro storico, per via della corrente elettrica interrotta a causa di un fulmine che ha colpito la torre situata tra piazza del Duomo e via di Porta Castello. Diversi danni si sono registrati sul tetto della torre: alcuni massi sono caduti danneggiando alcune auto. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco che con la lunga scala sono saliti fino al tetto ed hanno ispezionato l’area per rimuovere eventuali massi pericolosi.

«Nei giorni scorsi - fanno sapere dal Comune di Tarquinia - l’assessore Laura Sposetti aveva provveduto a far pulire i tombini in varie zone della città e il consigliere comunale Paola Monti aveva controllato di persona la disostruzione di molti tombini al Lido. Azioni preventive che hanno alleviato in parte i disagi per la popolazione».

(10 Set 2017 - Ore 20:27)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Pink (foto Giovanni Canu)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy