Home » » Asl Roma 4, parte il progetto "Veleggiare insieme"

 

Asl Roma 4, parte il progetto "Veleggiare insieme"

È rivolto ai bambini affetti da Adhd e si svolgerà presso il circolo velico Ali6 di Anguillara Sabazia  

Parte il progetto "Veleggiare insieme" rivolto ai bambini affetti da Adhd.

"Lo sport è una parte fondamentale della vita di molti bambini – spiegano dall’azienda sanitaria - lo stesso vale per coloro che sono affetti da sindrome da deficit di attenzione e iperattività. Il progetto "Veleggiare insieme" della Asl Roma 4, realizzato dall’associazione Aifa Regione Lazio onlus con il contributo di Ater di Civitavecchia, è rivolto a 10 minori di età compresa tra i 9 e i 15 anni".

Il programma biennale si svolge nei mesi estivi per gli anni 2017 e 2018, con una uscita settimanale il sabato mattina. Il progetto è strutturato con attività pratiche ed uscite in barca a vela con due barche con gli istruttori del circolo velico Ali6 di Anguillara Sabazia che insegnano ai ragazzi le manovre necessarie ad armare e disarmare la barca prima di renderli protagonisti della navigazione.

Sono inoltre previste due sedute di supervisione annuali, per monitorare l’andamento del progetto, da parte del coordinatore del progetto Maurizio Munelli e di Marcella Deiana. Inoltre nella fase di avvio viene svolto un parent trainig a cura di Claudio Paloscia. Munelli ricorda che il progetto si realizza grazie alla proficua collaborazione con i famigliari, dove proprio loro sono protagonisti in grado di organizzare e realizzare delle attività utili per i loro ragazzi.

Si tratta di un progetto innovativo che tende a sviluppare le competenze sia sociali che personali dei ragazzi, in quanto sono coinvolti direttamente nel timonaggio. Questo è reso possibile anche dalla disponibilità del circolo Ali6 che mette a disposizione dei ragazzi la sua esperienza in materia di vela. Un ringraziamento speciale è dovuto al presidente della società Ater di Civitavecchia che ha finanziato il progetto.

Il direttore generale della Asl Roma 4, Giuseppe Quintavalle, si ritiene molto soddisfatto del del progetto, che dà una risposta concreta a quelle famiglie che hanno la necessità di organizzare le attività dei propri cari anche attraverso impegni sportivi e creativi, nell’ottica di un sostegno mirato ai precursori del futuro della società, come lo sono appunto i bambini e i ragazzi. 

 

(12 Set 2017 - Ore 17:13)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Il pallone (foto Enrico Paravani)

Civitavecchia, L'occhio

Pink (foto Giovanni Canu)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy